L’impianto di video sorveglianza. Cosa scegliere

Come realizzare il proprio impianto di video sorveglianza. Cosa scegliere per ogni esigenza.
In commercio ci sono molte aziende che commercializzano marche con prodotti di video sorveglianza. Quale scegliere? Innanzi tutto dobbiamo sapere che ci sono due grandi distinzioni, i prodotti che funzionano senza fili, ovvero wireless e prodotti che funzionano con i fili, ovvero via cavo.  

L'impianto di video sorveglianza.

Video camera di sorveglianza di ambienti esterni.

– Le videocamere wireless
Il prodotto senza fili (wireless), di solito funziona con tecnologia wifi. Viene connesso anche alla propria rete internet casalinga, o con una rete wifi proprietaria. Il primo caso è consigliato (rete internet casalinga) per facilità di installazione da parte di ogni persona, i prodotti in commercio sono svariati ed alla portata di tutte le tasche, inoltre una volta configurati i vari parametri e scaricata l’app per smartphone proprietaria (sviluppata dall’azienda che vende il prodotto) è possibile collegarsi facilmente con il proprio smartphone alla videocamera o alle videocamere, se ne acquistate più di una della stessa marca ed a patto che l’app possa gestirle. È possibile controllare cosa succede nei pressi della propria abitazione o in una stanza di vostra preferenza o in altro luogo da monitorare.

Questo tipo di videocamere sono gestibili quasi sempre anche da pc. Quasi tutte le videocamere hanno una scheda sd su cui registrano o in alternativa si collegano ad un hard disk esterno collegato alla propria rete casalinga e lì riversano tutto quanto registrato.

– Le videocamere collegate via cavo
I prodotti in commercio via cavo sono moltissimi e molto ben collaudati visto che da molti anni sono in commercio, da ben prima dell’arrivo del wifi; la qualità costruttiva è ottima e la possibilità di collegamento con molti dispositivi mobili come smartphone o tablet è possibile come per le sorelle wireless, certamente il dover far passare dei cavi per la trasmissione del segnale è un lavoro da pensare con oculatezza e da far realizzare da professionisti e non da persone improvvisate, le videocamere sono molto più performanti, non tanto in qualità video (come per le wireless è possibile scegliere varie definizioni di qualità, in base al prezzo di acquisto ed al modello), ma per resistenza agli agenti atmosferici, per il collegamento a molte marche di sistemi di allarme e quindi al collegamento con software di terze parti per creare azioni di difesa contro intrusioni da parte di male intenzionati.

Inoltre, informazione importante: le connessioni wifi e internet casalinghe, se non ben protette con firewall ed altre accortezze è possibile hackerarle facilmente, quindi se la videocamera vi serve per monitorare qualcosa con poco valore o persone che stanno in altre stanze (ad esempio bambini) sono perfette, se dovete registrare per associare la videocamera ad un sistema di allarme casalingo o aziendale sappiate che forse non è la soluzione ideale per lo scopo.

Ovviamente qui non vi mostrerò né citerò alcuna marca, per non far torto a nessuno, comunque stante quanto ho scritto poco sopra, quasi la totalità delle marche di videocamere sono valide, sia wireless che via cavo, ma studiatevi bene il libretto delle caratteristiche tecniche e se non vi sentite all’altezza o volete un consiglio, contattatemi sarò felice di darvi una dritta.

A presto,
Fra.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *